Lions Clubs International

Nel 1917 Melvin Jones, un uomo d’affari trentottenne di Chicago, disse ai soci del proprio business club locale che avrebbero dovuto guardare oltre i problemi legati al lavoro e dedicarsi al miglioramento della comunità e del mondo. Il gruppo di Jones, il Business Circle di Chicago, sosteneva la sua visione.

Dopo aver contattato gruppi simili negli Stati Uniti fu tenuto un incontro organizzativo il 7 giugno 1917, a Chicago (USA). Il nuovo gruppo prese il nome di uno dei gruppi invitati, la “Association of Lions Clubs”. Nell'ottobre dello stesso anno si tenne una convention nazionale a Dallas (USA) nel corso della quale vennero approvati lo statuto, il regolamento, gli scopi e il codice etico.

Lions Clubs International

Nell'arco di tre anni i Lions divennero un’organizzazione internazionale. Da allora, abbiamo ottenuto i più alti riconoscimenti per la nostra integrità e trasparenza. Siamo un’organizzazione ben gestita, con una visione consolidata, una missione precisa e una lunga tradizione di cui siamo orgogliosi.

Rapporto tra il Club ed il Centro

Il rapporto tra il Club e l’allora “Istituto Neuropsicopedagogico Villa S.Maria della Pace” nacque nel gennaio 1984 quando l’allora primo Presidente del Club Massimo Cellie prese i primi contatti con i religiosi, i Padri Trinitari, che lo gestivano; allora Direttore della struttura era Padre Amedeo Angelone.

Si posero così le fondamenta per un service, che poi diventerà permanente, in favore degli ospiti dell’ Istituto.

Già da diversi anni, per l’organizzazione di certi eventi, si coinvolgono anche i gruppi A.N.A. (Associazione Nazionale Alpini) e Pescatori Sportivi di Medea e Mariano del Friuli.

Nel corso degli anni successivi il service si è consolidato con iniziative via via incrementate sia in intensità che in qualità, tanto che oggi rappresenta l’orgoglio del Club; orgoglio che viene rappresentato ad ogni livello dell’organizzazione dei Lions.